Cosenza

Il Cosenza Beer Fest spegne dieci candeline

… e regala una tre giorni di musica e divertimento.

Dal 13 al 15 settembre presso la Villa Vecchia Comunale di Cosenza si terrà la decima edizione del “Cosenza Beer Fest”. L’annuale festa della birra – ideata ed organizzata dal Comitato per la salvaguardia del Centro Storico della Città di Cosenza in collaborazione con Be Alternative Eventi ed MK Live – accoglierà anche quest’anno grandi artisti per offrire alla città una tre giorni di musica e divertimento.

Si parte alla grande giovedì 13 settembre con Zulù e i 99 Posse ed il loro Quant’ ne vuo’ – 99 minuti live. Un concerto della durata di 99 minuti che racconta 30 anni di musica e li ripercorre attraverso i brani dei 15 album realizzati. Un live che mostra il meglio di ‘O Zulù, che si snoda in 27 riddims e 50 canzoni, tra inediti, medley, mash-up e remix curati insieme a Dj Spike & Donix. Ad aprire la prima serata del Cosenza Beer Fest ci sarà Zalles, leader e voce della Spasulati storica band arbereshe, con un progetto solista che racconta in musica che cambiano tante cose ma non cambia l’amore per la propria terra e le proprie origini. Il dj set a conclusione dei concerti sarà a cura di Cris La Muerte.

La seconda serata del Cosenza Beer Fest vedrà sul palco i Matrioska, band italiana nata nel lontano 1996, in grado di produrre da quasi vent’anni brani ballabili in un mix felice di pop, rock, punk e ska. Un live che racconta Bugie – ultimo album uscito a maggio – ma le alterna con brani storici con i quali la band ha conquistato e mantenuto il consenso del pubblico e calcato i maggiori palchi italiani. A riscaldare l’atmosfera ci sarà Original Sicilian Style – collettivo di 5 artisti musicali attivi da molti anni nella scena reggae catanese, che ha nel cuore due isole: la Sicilia e la Giamaica. Dalla prima prendono il calore, il carattere contraddittorio e una forza speciale che li rende inconfondibilmente siculi mentre dalla seconda, madrepatria del reggae, un modello da seguire per elaborare un sound moderno e personale ma pieno di contaminazioni e original. La degna conclusione della serata sarà affidata alla selezione musicale de Mujina Crew.

Si chiude in bellezza sabato 15 settembre con Piotta, cantante, musicista e produttore affermato sin dagli anni novanta nella scena alternativa. Il suo percorso unico ha saputo mescolare popolarità e successi di massa senza intaccare la sua credibilità ma anzi smarcandosi ogni volta e facendosi sempre più maturo ed impegnato. Per questo i suoi album, differenti per trasversalità di stili e contenuti, hanno raccolto negli anni numerosi successi di vendita e di critica. In apertura al concerto di Piotta ci saranno The Malgioglios “PuNk-Rock CovErs”, band cosentina composta da Antonio Nevone, Luca Garro, Vincenzo Donato, Francesco De Napoli e Andrea Venneri. Al termine dei concerti la serata proseguirà grazie alla selezione musicale di Dj Kerò.

All’interno della villa comunale verrà allestita un’area food & beverage per degustare ottimo cibo e una vasta gamma di birre. Tutti gli eventi musicali proposti saranno ad ingresso libero ed inizieranno a partire dalle ore 21.00.

Il Cosenza Beer Fest verrà realizzato grazie al supporto del Comune Di Cosenza – Assessorato alle Attività Produttive.

X
X