In cucina

Casatiello alla Cosentina con Rape e Salsiccia

A Pasqua e a Pasquetta, non possono mancare sulle nostre tavole le tipiche torte rustiche. La tradizione partenopea ci regala numerose ricette, tra cui quella del tipico Casatiello,  un pane con una forte simbologia cristiana che rappresenta la corona di spine del Crocifisso. Si mangia il sabato santo accompagnato da fave, soppressata e ricotta salata; quello che avanza si porta alla gita fuori porta del lunedì di Pasquetta.

casatiello-salato-napoletano-619x600

(foto Chiarapassion.it)

Oggi vi proponiamo una ricetta alternativa, consentinizzandola il più possibile con “Rape e Salsiccia”.. ecco la ricetta del Casatiello rivisitato per voi.

Ingredienti

  • 600 g di farina 0
  • 300 ml di acqua (più o meno)
  • 70 g di strutto
  • mezzo cubetto di lievito di birra
  • 1kg di rape
  • 500 g di salsiccia fresca
  • 200 g di caciocavallo silano
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • 50g di parmigiano grattugiato
  • 10 g di sale
  • 4  uova per decorare

Procedimento

Per il ripieno:

  • Pulire le rape, lavarle bene, lessarle in acqua bollente salata per 5minuti e trasferirle in padella con la salsiccia sbriciolata e un filo d’olio. Fare ciuocere per  15 minuti circa. Una volta trascorso questo tempo, lasciare raffreddare.

Per l’impasto:

  • Disporre la farina a fontana, mettere a centro lo strutto, il lievito sciolto in acqua tiepida e il sale fino ad avere un impasto morbido ed elastico. (Se neccessario aumentare la quantità di farina o di acqua in base alla consistenza dell’impasto)
  • Fare lievitare l’impasto in un recipiente coperto di pellicola per un paio di ore.
  • Una volta passato il tempo di lievitazione, stendere l’impasto su un piano di lavoro infarinato, fino a formare un rettangolo dello spessore di 1 cm (Laciare da parte un po di pasta per decorare)
  • A questo punto stendere sull’impasto i broccoli freddi, spolverare con il pecorino, il parmigiano grattugiati e il caciocavallo a cubetti
  • Arrotolare la pasta su se stessa e chiuderla bene cercando di impedire la fuoriuscita del ripieno.
  • Ungere con dello strutto o del burro uno stampo da ciambella, adagiare il rotolo seguendo la forma dello stampo e bucherellare la superficie.
  • Lavare le uova, e disporle con i guscio sul vostro ciambellone premendo leggermente affinchè aderiscano alla pasta. Con l’impasto rimasto creare delle strisce e creare delle X sulle uova
  • Spennellare con olio e lasciare lievitare (Coperto con un canovaccio umido) per altri 45 minuti
  • Infornare a 160 C° per 1 ora circa
  • Casatiello-napoletano
X
X