In cucina

Le Castagnole di Simona Spallato

Carnevale è allegria, gioco, scherzo, burla e maschere…
E perché non portare anche a tavola queste belle caratteristiche?
Ecco la ricetta delle castagnole! Dolcetti fritti, soffici e dal gusto irresistibile! Vedrete una tira l’altra

Ingredienti

  • 450 g di farina 00
  • 150 g di farina di mandorle
  • 150 g di uova (circa 3 )
  • 125 g di zucchero semolato
  • 100 g di uvetta (potete anche ometterla)
  • 100 g di burro
  • 100 g di latte
  • 10 g di lievito per dolci
  • 2 g di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • Olio di semi di arachide o girasole per friggere

Procedimento

Ammorbidite il burro tenendolo a temperatura ambiente per un paio d’ore o accelerate i tempi con un microonde. Montate bene,per circa 10 min. ,con delle fruste o in planetaria le uova, lo zucchero ed il sale. Unite il burro ed impastate ancora. Incorporate la farina setacciata, la farina di mandorle, il lievito alternando al latte e l’uvetta, se gradite. L’impasto risulterà piuttosto morbido, ma sicuramente maneggiabile. Ricoprite l’impasto con la pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per un’oretta. Staccate un pezzetto alla volta di impasto e ricavatene dei cordoncini di circa 2,5/3 cm di diametro. Ritagliate a tocchetti e arrotolate leggermente fra le mani. Scaldate l’olio di semi di arachide o girasole (suggerisco l’olio di arachidi e per essere precisi, la temperatura esatta dovrà essere di 170/175 °). Immergete le castagnole con l’aiuto di un mestolo forato. Rigiratele affinché si dorino bene. Trasferite le castagnole su carta assorbente (vi renderete conto che assorbono pochissimo olio)!
Rotolate le castagnole nello zucchero a velo quando sono ancora calde oppure se preferite nelIo zucchero semolato. Eccole pronteeeee!

X
X
X
X