In cucina

Torrone “un pezzetto tira l’altro”

Segna la data: il 6 Gennaio alle 16.30 prepareremo questa ricetta in diretta con Simona!

Ingredienti:

  • 300 g di cioccolato fondente
  • 300 g di cioccolato bianco puro (si deve richiedere nelle dolciarie, quello da scaffale non va a bene)
  • 300 g di Nutella oppure 280 g di crema di nocciole bianca e 60 g di pasta di nocciole (si trovano entrambe in dolciaria) + 50 gr di cioccolato al latte puro (sempre in dolciaria perché da scaffale non va bene; in questo caso si diminuirà il cioccolato bianco a 250g)
  • 250 g di nocciole intere tostate

Procedura:

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente, adoperare uno stampo in silicone, forma da plum-cake oppure le mini formine da torroncino. In mancanza potete adoperare degli stampi in alluminio.
Rivestire, con un pennellino, l’involucro prescelto. Riporre in frigo e lasciare riposare circa 10 minuti. Ripetere l’operazione dalle 2alle 3volte. Dipende dallo spessore che vi piacerà dare al guscio esterno. Tenere da parte del cioccolato fuso per spennellare, e chiudere la forma del torrone.
Nel frattempo che lo stampo rivestito si assesti in frigo, procediamo tostando le nocciole. Potete metterle a 150° in forno fino a che non saranno dorate oppure come ho fatto io, più rapidamente, in una padella ampia a fuoco basso/moderato girando di tanto in tanto.
A questo punto sciogliamo su un bagnomaria caldo il cioccolato bianco. Uniamo, se scegliamo la prima variante, la Nutella e le nocciole fuori dal fuoco. Mentre se gradiamo un gusto di pura nocciola, mettiamo insieme al cioccolato bianco anche quello al latte poi aggiungiamo la crema di nocciole bianca e la pasta di nocciole. Allontaniamo dal fuoco e aggiungiamo le nocciole.


Prendiamo dal frigorifero il guscio di fondente, inseriamo all’interno la crema preparata, mettiamo in frigo nella parte più fredda oppure ancora meglio in una celletta e lasciamo 2 ore affinché si solidifichi. Preleviamo nuovamente e rivestiamo la superficie con il cioccolato tenuto da parte. Mettere in freezer per circa 3 ore. A questo punto dobbiamo toglierlo dal nostro stampo mettendolo su un vassoio oppure un piatto da portata; se dobbiamo servirlo subito sarà bene tenerlo circa 45 minuti a temperatura ambiente; altrimenti consiglio di passarlo in frigo fino al momento di servirlo avendo sempre cura di lasciarlo fuori per una mezz’ora affinché sia molto più semplice poi tagliarlo e sicuramente ne guadagnerà anche il gusto.
Si conserva bene per più giorni.
Vedrete che un morso tirerà l’altro! Insomma una vera e propria droga per gli amanti del cioccolato. Impazziranno grandi e piccini…. Provatelo! Provatelo! Provatelo!

X
X
X
X