calabriaCosenzaIn Evidenza

Cantine aperte: visite e degustazioni dei vini di eccellenza Calabresi (nuove date)

Cantine Aperte, la più grande Festa del Vino e del Turismo del vino in Europa, torna anche quest’anno 1-2-8-9 Giugno Giugno in oltre 800 cantine associate al Movimento Turismo del Vino in tutta Italia.

Cantine Aperte 2019 come ogni anno abbraccerà tutto lo stivale, con attività dalle vette dalla Valle d’Aosta, fino alle spiagge della Sicilia e della Sardegna. Ogni regione e ogni singola azienda porterà in scena iniziative e attività tese a valorizzare e raccontare al meglio il proprio territorio.

Anche la Calabria sarà protagonista dell’evento con ben 20 cantine aperte. Tra queste, segnaliamo tre realta cosentine, guidate da giovani vignaioli che nell’ultimo periodo stanno raccogliendo consensi da tutto il mondo.

1- “Rocca Brettia”

Da un progetto del giovane Alessandro Volpe, nasce l’azienda vitivinicola Rocca Brettia, alle pendici della Sila, nella frazione di Donnici Inferiore. Un’eccellenza produttiva per i Vini DOP Terre di Cosenza, che nell’ultimo perido ha ricevuto una medaglia di Argento per il vino Aglianico Terre di Cosenza DOP Donnici al concorso Mondiale di Bruxelles.
Da non perdere quindi l’esperienza di visita dei vigneti e di degustazione presso la cantina Rocca Brettia Sabato 8 e Domenica 9 Giugno. Per partecipare è consigliata la prenotazione al numero 347-6722630 (C.da Verzano, fraz. Donnici Inferiore – 87100 Cosenza)

Chiama e prenota Visualizza su Google Maps Visita il sito web Facebook

2- “Cantine Elisium”

Si estende invece per 4,5 ettari il vigneto dei fratelli Andrea e Marco Caputo che, dal 2005 portano avanti il progetto Elisium. I vigneti, situati nella frazione Borgo Partenope a Cosenza, sono circondati da uliveti secolari e vantano la presenza di ceppi autoctoni della zona: Magliocco Dolce – a bacca rossa e Pecorello – a bacca bianca. I loro vini sono i classificati come “I più buoni d’Italia”: infatti, il loro bianco Petrara è portatore di una stella d’oro nella prestigiosa guida dei “Vini più buoni d’Italia” del 2016. Un’occasione unica quella di Cantine aperte per degustare anche il Rosato Ispico Calabria IGP, premiato con tre viti e mezzo nella guida Vitae 2017 dall’Associazione Italiana Sommelier (AIS). Per la visita nei vigneti e la degustazione dei loro vini per la giornata di Sabato 8 Giugno è consigliabile la prenotazione ai numeri: 328-1143418 / 328-316986 (Contrada Serre 8, 87100 Cosenza).

Chiama e prenota Visualizza su Google Maps Visita il sito web Facebook Instagram

3- TENUTA CELIMARRO

Nasce invece ai piedi del Pollino la Tenuta Celimarro, 20 ettari di vigneti e di uliveti coltivati in regime biologico. L’azienda nata nel 2006 e guidata dal giovane enologo Dott. Valerio Cipolla, vanta quattro importanti etichette, tra le quali spicca il Magliocco DOP Terre di Cosenza Pollino, inserito come “Vino da non perdere” nella guida “Vini Buoni d’Italia 2019” , ha guadagnato 3 viti su 4 sulla guida Vitae 2019 dell’Associazione Italiana Sommelier (AIS) e 4 grappoli su 5 sulla guida Bibenda 2018 e 2019 della Fondazione Italiana Sommelier. Ma non solo rosso: anche il Greco Bianco Terre di Cosenza Pollino Bianco e l’ Oltre Tempo Dop Terre di Cosenza Pollino Rosato hanno ottenuto 4 grappoli su 5 nella guida dei vini Bibenda 2018. Per la visita nei vigneti e la degustazione dei vini accompagnata da prodotti di aziende locali, nella giornata di Domenica 9 Giugno, è consigliabile la prenotazione al numero: 0981-1926111 (Contrada Celimarro, 87012, Castrovillari) – Cantina non visitabile.

Chiama e prenota Visualizza su Google Maps Visita il sito web Facebook Instagram

Per rimanere aggiornato sull’evento e seguire tutte le altre attività, segui l’associazione “Movimento Turismo del Vino Calabria” sui canali social:

Facebook Instagram

Potrebbe interessarti anche:

Back to top button
Close