calabriamusicaSpettacoli

Margini, a Paola il festilval con musica, poesia, teatro, sculture e installazioni

Il centro storico della città di Paola è pronto ad accogliere il festival MARGINI- Abitiamo spazi e tempi.

L’evento è stato ideato dall’associazione CoLPo in collaborazione con Corto Circuiti, Comitato di Quartiere Rocchetta, Tirrenide, Stare Insieme, Oltre il confine e Museo e Biblioteca Stillo Ferrara, con il patrocinio del Comune di Paola, e sarà articolato in due giornate, 26 e 27 agosto, nel quartiere Rocchetta, corso Garibaldi e Largo Sette fontane.

Cinque piazze collegate da un dedalo di “vinedde” da esplorare, in cui si esibiranno 10 musicisti, cantautori e dj calabresi. Tra gli ospiti il cantautore Cimini e il complesso Amajì, tappa paolana del Peperoncino Jazz Festival.

Introdurranno il festival il prof. Mauro Minervino, la scrittrice Tiziana Barillà e l’attivista Ferdinando Gentile, discutendo di paesi, spopolamento e attivismo territoriale.

Il centro storico diventerà teatro, mettendo in scena lo spettacolo “AMANDA, colei che deve essere amata”, e museo a cielo aperto, ospitando una mostra d’arte contemporanea, a cura di Luca Granato e Antonio Spizzirri, con interventi nello spazio urbano di 10 artisti internazionali.

Due giornate di musica, poesia, teatro, scultura, installazioni, videoart, letteratura, dibattiti, e gastronomia per riAbitare insieme il centro storico, ripartendo dalla cultura e dall’incontro.

Che la magia di MARGINI abbia inizio!

X
X
X