Quicosenza

Coronavirus, ok all’uso dei droni per controllare gli spostamenti

Potrebbe arrivare anche un nuovo decreto per inasprire le sanzioni per chi viola le norme anti-contagio. Si parla di una multa che potrebbe essere intorno ai 2000 euro 

 

ROMA – Via libera all’impiego di droni per “le operazioni di monitoraggio degli spostamenti dei cittadini sul territorio comunale” da parte delle Polizie locali. Lo prevede una disposizione dell’Enac – valida fino al 3 aprile – che consente di derogare ad alcune norme del regolamento sugli aerei a pilotaggio remoto, “nell’ottica di garantire il contenimento dell’emergenza epidemiologica Coronavirus“. Le esigenze di impiego di questi mezzi sono state manifestate “da numerosi comandi delle polizie locali”.

STRETTA SUI CONTROLLI


Intanto dovrebbe tenersi domani alle 15 una…

X
X