Quicosenza

Da un pronto soccorso all’altro per frattura al femore, odissea per una 90enne

CALOVETO (CS) – Una vera e propria odissea per un’anziana di 90 anni che dopo una caduta ha riportato la frattura del femore, accompagnata al pronto soccorso è stata rimbalzata, per indisponibilità di posti, da un nosocomio all’altro: da Corigliano a Trebisacce, da Cosenza a Rossano. Per tre giorni tenuta a casa e finalmente, solo grazie all’interessamento di una dottoressa del presidio di Trebisacce, trasferita con un’ambulanza privata a Policoro, quindi, fuori regione. La donna di Caloveto che descrive in pieno la pietosa emergenza che questo territorio continua a subire: abbandonato al suo destino.

A denunciarlo è il sindaco Umberto Mazza facendosi portavoce di “una situazione lesiva della dignità dei cittadini ed in particolare di quelle persone più fragili e…

X
X