Quicosenza

Giovane cosentino malato bloccato in Olanda, parte una raccolta fondi

Scatta una rete di solidarietà dopo l’appello della famiglia che ha chiesto aiuto perché non dispone delle risorse finanziarie utili per il rientro

COSENZA – “Abbiamo iniziato una raccolta di fondi, grazie anche all’interessamento di un’associazione di italiani che vivono in Olanda”. Lo dice all’Agi Brunella Cerbelli, la sorella del giovane di 29 anni che, scomparso da Cosenza, è stato ritrovato poi ad Amsterdam. La famiglia aveva chiesto aiuto, con un appello lanciato alla stampa, perché non dispone delle risorse finanziarie utili per il rientro del congiunto. Il giovane, malato psichiatrico, è ricoverato in un ospedale

Fonte e approfondimento su Quicosenza

X
X
X
X