Quicosenza

Vaccini a parenti e amici, sono a rischio le forze di polizia

Centinaia di migliaia di operatori delle forze di Polizia attendono il loro turno ma chiedono anche chiarezza sulla gestione delle vaccinazioni anti Covid 19

Il SIBAS – Sindacato di Base del Comparto Sicurezza Finanzieri chiede alle autorità sanitarie preposte che questa situazione venga gestita con maggiore rigore e chiarezza. “È notizia di questi giorni, rimbalzata agli onori della cronaca, che in alcune strutture sanitarie pubbliche sarebbero state effettuate vaccinazioni anti-Covid a parenti, amici, conoscenti di personale sanitario (dunque non categorie a rischio come da programma della campagna di vaccinazione divulgata dalle autorità preposte) ovvero dosi di vaccino…

X
X