Rubano i fili elettrici delle pale eoliche, disdette le commesse al porto di Crotone

CROTONE – La multinazionale olandese “Finsus f3 BV” ha disdetto le commesse al porto di Crotone in seguito a un maxi furto di cavi elettrici che si trovavano all’interno di tre pale eoliche.

Lo ha annunciato Gianfranco Murgeri, il referente locale dell’azienda, che ha denunciato il caso alla polizia.

«Con Crotone abbiamo chiuso», ha detto Murgeri al Quotidiano. La ditta olandese, infatti, ha subito dirottato lo sbarco di pale eoliche sul porto di Corigliano Calabro. Il danno economico è ingente. «I contratti con l’Autorità portuale di Gioia Tauro prevedevano che le operazioni…


Seguici anche su Facebook
X
X
X

Utilizzando CosenzApp accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi