calabriaIn cucinamusicaSpettacoliTradizioni e cultura

Torna ad Altomonte la Gran Festa del Pane

Dopo il grande successo della prima parte della trentacinquesima edizione del Festival Euromediterraneo, Altomonte indossa di nuovo i panni di centro culturale calabrese con il ritorno della Gran festa del pane edizione 2022. Una tre giorni che si terrà da venerdì 16 a domenica 18 settembre nel centro storico di Altomonte con tema “Il pane nella dieta mediterranea”.

Venerdì 16 settembre si incomincia dalle ore 11

Si parte venerdì 16 settembre alle ore 11 in piazza Campanella con l’inaugurazione e taglio del nastro alla presenza di autorità, scolaresche, espositori.

Ci saranno stand aperti con espositori, fornai, artigiani, massaie che nelle loro postazioni presenteranno le loro peculiarità. Inoltre verranno inaugurate le personali di pittura, nel Chiostro domenicano, di Saverio Santandrea e di Michele Coschignano. Seguirà la visita guidata alla Torre Normanna, alla mostra di arte contemporanea “The Body in Body” e al Museo civico.

Alle 12, in piazza San Francesco, si terrà l’apertura stand ed inaugurazione della “Cornice del Pane” realizzata dal maestro Emanuele De Stefano.

Alle 12.30 l’agrichef Enzo Barbieri offrirà ai presenti “L’Arte della bruschetta”, una degustazione di bruschette realizzate con i migliori ingredienti e prodotti del territorio.

Nel pomeriggio, alle 15 sempre nel centro storico, continua la visita al Forno delle Due sorelle, al Forno siciliano I Pupi di pane e al Forno solidale Pace, amore e fantasia.

Dalle ore 16 e fino alle ore 20 ogni ora si terrà una visita guidata alla Torre Normanna, alla chiesa di Santa Maria della Consolazione e al Museo civico. La partenza si terrà dal Museo dell’alimentazione (di fronte alla Torre Normanna).

Alle ore 16.30 al salone Razetti, nel Chiostro dei domenicani, si terrà il convegno sul tema “Il Pane e i prodotti agroalimentari locali come base primaria del turismo sostenibile – Il ruolo del Distretto del Cibo”.

Interverranno Gianpietro Coppola, sindaco di Altomonte; Mario Pancaro, assessore comunale al Turismo; Emilia Romeo, assessore comunale all’Agricoltura; Elvira Berlingieri, assessore comunale Attività produttive; Rosaria Amalia Capparelli, vicepresidente Gal Valle Crati; Enzo Barbieri, agrichef; Giuseppe Perri, agronomo – Distretto del cibo Valli di Plinio; senatrice Fulvia Caligiuri componente Commissione Agricoltura Senato e onorevole Gianluca Gallo, assessore Regionale all’Agricoltura. Modera il giornalista Francesco Cangemi.

Alle 19 presentazione del libro del prof. Ottavio Cavalcanti “Alla tavola del Grand Tour” e, alle 20, cooking show dell’agrichef Enzo Barbieri con degustazione dei vini di Altomonte.

Alle 20.30 appuntamento con “Il Chiostro racconta” che proporrà il concerto del gruppo musicale Arduoduo Sound  con Francesco Romeo e Giuseppe Gallo.

Sabato 17 settembre si parte alle 10

Sabato 17 settembre si parte alle ore 10 con l’apertura degli stand con gli espositori, fornai, artigiani, massaie nelle loro postazioni che presenteranno le loro peculiarità.

Alle 10.30 Laboratorio artistico a tema per le scuole e visita guidata alla Torre normanna, alla Mostra di arte contemporanea “The Body in Body” ed al Museo civico.

Alle 11.30 si prosegue al Salone Razetti con il workshop “L’Arte Bianca per il sociale – Incontro con l’esperienza del Progetto Pizzaut”.

Partecipano Emilia Romeo, assessore comunale ai Servizi sociali; Nico Acampora, Fondatore Progetto Pizzaut; Paola Giuliani, referente “ioAutentico OdV” e referente Comitato uniti per l’autismo Calabria; Esperia Piluso presidente associazione “Oltre le barriere – Odv” e referente Comitato uniti per l’autismo Calabria; Sabrina Bianco  responsabile Forno solidale dell’associazione “Oltre le Barriere”; Enrico Mignolo, presidente “ioAutentico” Vibo Valentia e referente Comitato uniti per l’autismo Calabria.

Alle 13, sempre nel centro storico, continua la visita al Forno delle Due sorelle, al Forno siciliano I Pupi di pane e al Forno solidale Pace, amore e fantasia.

Dalle ore 16 e fino alle ore 20 ogni ora si terrà una visita guidata alla Torre Normanna, alla chiesa di Santa Maria della Consolazione e al Museo civico. La partenza si terrà dal Museo dell’alimentazione (di fronte alla Torre Normanna).

Alle 17, nel Salone Razetti del Convento domenicano, presentazione del libro di Nuccia Carmagnola “Calabria – Storie di Gusto”.

Alle 20 cooking show dell’agrichef Enzo Barbieri con degustazione dei vini di Altomonte e, a seguire dalle 21, spettacolo musica etno-popolare dei Kantikamagika.

Domenica 18 settembre festa al via alle 9.30

Alle 09.30 in contrada Farneto si terrà il Laboratorio ambientale/workshop con passeggiata sul Lago del Farneto e la pesca sportiva.

Alle 10 Stand aperti con gli espositori, fornai, artigiani, massaie nelle loro postazioni presenteranno le loro peculiarità,

Dalle ore 10 fino alle 13 ogni ora visita guidata a Torre Normanna, Chiesa di Santa Maria della Consolazione e Museo civico. Partenza dal Museo dell’alimentazione (di fronte alla Torre Normanna).

Alle 13, sempre nel centro storico, continua la visita al Forno delle Due sorelle, al Forno siciliano I Pupi di pane e al Forno solidale Pace, amore e fantasia.

Dalle 15 alle 19 riapertura stand e, alle 21.30 in piazza San Francesco, chiusura della Gran festa del pane 2022  con il concerto di musica popolare con Cecé Barretta.

X
X
X