area urbanaComunicati StampaSpettacoli

Ultimi due giorni per l’OKTOBERFEST CALABRIA

Rende si afferma come città della birra del Sud Italia, grazie al crescente successo dell’Oktoberfest Calabria organizzato dalla Wisea Eventi.

A dichiararlo per conto del gruppo di organizzatori è il portavoce Valerio Caparelli, che in occasione dello sprint finale degli ultimi giorni dell’evento più importante della Calabria si dichiara soddisfatto per l’affluenza dei partecipanti e per le loro provenienze, registrate da alcune regioni del Centro Nord Italia, oltre che dalla Campania, dalla Puglia e dalla Sicilia.

Un palatenda sempre pieno, con persone di ogni età, tante famiglie e comitive di amici, sia per ascoltare e divertirsi con le musiche internazionali della band bavarese Alpen Vagabunden, sia per ballare gioiosamente sulle note degli artisti calabresi selezionati dal direttore artistico dell’evento, Walter Sposato, che si sono succeduti sul palco tutte le sere prima del djset conclusivo.

Nonostante le temperature abbassatesi in questi giorni, anche l’area esterna del Biergarten ha riscosso notevole successo, con i beer lovers che hanno saputo interpretare al meglio l’atmosfera che ha dato vita a questo luogo di aggregazione, mangiando e bevendo le sfiziosità bavaresi preparate dallo staff eccezionale diretto dallo chef Alessandro Anelli e dal coordinatore della cucina dell’OktoberFest, Enrico Cristiano.

Un lavoro di gruppo che dimostra come anche in Calabria si possono organizzare grandi eventi come, ad esempio, la festa più popolare al mondo sull’universo della birra, che da un decennio a questa parte sta spopolando sempre di più nei consumi e nelle preferenze dei consumatori, anche abbinandola a piatti che prima si pensavano destinati solo ad essere accompagnati dal vino o da altre bollicine.

Scorre così, sulla cresta della schiuma della bionda bavarese, la kermesse che sta animando le sere rendesi.

Un evento che è divenuto anche una grande attrazione per lo storico borgo di Arintha, che ha colto questa speciale occasione di festa per promuovere le proprie bellezze artistiche e ambientali a quanti sono giunti dalle altre regioni, trasformando i frequentatori dell’OktoberFest in turisti incuriositi dalla storia di una città che è divenuta crocevia di sviluppo, cultura e alta formazione.

Mancano pochi giorni alla conclusione dell’evento, che chiuderà le sue botti il prossimo 2 ottobre, con una festosa manifestazione che avrà inizio alle ore 11 e si concluderà dopo la mezzanotte, non senza continuare a divertire e sorprendere quanti frequenteranno gli appuntamenti ancora in programma in tutte le rimanenti serate.